09 Maggio 2014

Fai da Te: Crea il tuo angolo ufficio a casa

Leggendo le diverse e-mail che ci arrivano in studio, tanti di voi chiedono consigli sugli spazi lavoro/studio in casa, come creare l’ambiente giusto per svolgere le nostre attività con professionalità e calma?

Ispirati da queste domande abbiamo creato un nuovo tutorial-DIY originale BGP: trasformate in pochi passi un semplice angolo di casa nel vostro vero e proprio Angolo Ufficio a casa. Poche ore di lavoro e potrete realizzare ed ammirare, con orgoglio, il nuovo ambiente funzionale e di gran moda della vostra abitazione, la spesa, vi assicuriamo, non supera i 50€. Quindi perché perdere tempo in grandi negozi a cercare costose scrivanie, che magari non sono della dimensione o del colore perfetti? Nell’articolo trovate tutti i passaggi con i dettagli su materiali e lavorazioni, buon divertimento!


Materiali:

Tavola di legno su misura (nei grandi centri di bricolage le tagliano gratuitamente secondo le vostre necessità);

2 listelli in legno, come supporti a parete;

Reggimensola (misura in base alla profondità, consigliamo almeno 3/4 del totale);

3 o 4 staffette ad “L”;

Vernice trasparente opaca;

Vernice Bianca (o del vostro colore preferito).


Strumenti:

Matita, metro, livella “bolla”;

Trapano con punte da muro, viti e tasselli (assicuratevi di acquistarli in base alla vostra tipologia di parete);

Fresa “a tazza”;

Carta vetrata;

Nastro adesivo di carta;

Piccolo rullo per vernici.


PRIMA DI INIZIARE: per BasilGreenPencil la sicurezza è fondamentale, se in una delle operazioni non vi sentite a vostro agio e sicuri, chiedete aiuto a persone esperte, non rischiate di buttare all’aria il vostro progetto o molto peggio infortunarvi!

Cominciate segnando a parete, con la matita, le linee guida per altezza totale e posizione dei fori murari. Dopo aver creato i fori con il trapano, fissate con viti e tasselli il primo listello, supporto del vostro piano.


Continuate con i fori a muro anche per il secondo listello, che supporterà lateralmente il piano. Stessa cosa per la staffa reggi-mensola che sosterrà la scrivania sul lato opposto che rimarrà così a sbalzo senza aver bisogno di una gamba che creerebbe un ostacolo visivo e funzionale.


Fissate il vostro piano in legno da sotto, così risolverete il problema di avere delle antiestetiche viti a vista sulla scrivania. Utilizzate le staffette ad “L” come potete vedere nell’immagine qui sopra.


Calcolate il punto adatto per realizzare il foro passa-cavi. Usando fresa rotonda applicata al trapano, eliminate il cilindro di legno creando così un foro perfetto. Fate molta attenzione utilizzando questi attrezzi, proteggetevi con guanti e occhiali certificati, la forza di taglio è elevata, se non siete sicuri di queste operazioni chiedete aiuto ad una persona fidata, prevenire è meglio!


Ora il vostro tavolo da lavoro è pronto, con la carta vetrata eliminate tutte le schegge ed parti taglienti o pericolose, rendendo liscia e pronta alla verniciatura la scrivania. Proteggete le parti da non verniciare con del nastro adesivo di carta.


Con il rullo adatto, verniciate il legno con il prodotto che avete acquistato. Leggete bene le indicazioni del produttore sulla scatola per un risultato ottimale e duraturo.


Scegliete la finitura che più vi piace, usate creatività e rendete vostro al 100% il vostro angolo home-office. Noi abbiamo usato un protettivo trasparente per il piano orizzontale e per le altre parti il bianco, creando un bel contrasto con i bordi e le parti più strutturali.

Non vi resta che attendere che sia tutto perfettamente asciutto e arredare a vostro piacere il nuovo ambiente di casa, vi proponiamo qui in basso il nostro risultato, che ne dite? Condividete con noi i vostri lavori, usate l’hashtag #BGPdiy così potremo vedere e ammirare il risultato!

Buon lavoro!