03 Ottobre 2016

La Prima Fall Design Week a Milano

Per la prima volta dopo il Fuorisalone ecco un nuovo appuntamento con il design che durerà un’intera settimana, stiamo parlando della Fall Design Week, iniziata l’1 ottobre e che terminerà il 9 ottobre 2016. Un’iniziativa del Comune di Milano che vuole  promuovere  le manifestazioni di carattere collettivo, culturale a sostegno e divulgazione dei settori della moda e del design, consolidando il ruolo di Milano a livello internazionale come capitale di questi due settori.

“Fall Design Week 2016” non è da leggere come una copia del Fuorisalone, ma è una “novegiorni” ricca di incontri, convegni, film, mostre e installazioni ideati e realizzati dai principali operatori del design e dell’architettura che danno vita ad un palinsesto di attività e di iniziative diffuse sul territorio milanese e aperte alla cittadinanza. Una nuova occasione per creare un’altra settimana dedicata alla ricerca e riflessione sul futuro del design e dell’architettura, un’occasione per fare networking alla scoperta, o riscoperta della cultura del progetto. Qui elencati gli appuntamenti da non perdere. Buona settimana del design a tutti.



Crafts Way – Crafts Way,  sarà presente allo Spazio Base dal 1° al 6 ottobre con un’esposizione riguardante i percorsi produttivi del sistema design Italia. Una carrellata di esempi di nuove forme di progettazione legate al ritorno in gioco della figura dell’artigiano e della sua professionalità. Durante la manifestazione, che fa parte della Fall Design Week, ci saranno momenti di confronto tra i designer/progettisti ed il pubblico.

NoLo Public Market – NoLo Public Market fa parte del progetto di rigenerazione urbana “MakingNoLo” realizzata dall’Associazione Aarch-MI nell’area nord di piazzale Loreto. All’interno del Mercato Comunale di Viale Monza verrà allestita una installazione multisensoriale realizzata con materiali di recupero provenienti dal mercato stesso, mentre un video documento racconterà l’allestimento del primo evento di design al °mercatodiviacrespi. L’iniziativa avrà luogo dall’1 al 9 ottobre durante la Fall Design Week.

LEF Lambrate Fall Edition – In occasione della Fall Design Week il quartiere di Lambrate propone una serie di mostre, workshop, tour guidati e open studio, dedicati al design e all’architettura con particolare attenzione al Made in Italy. Una ulteriore opportunità per far conoscere il territorio, luogo storico dove il passato industriale si fonde con gli interventi di riqualificazione urbana. La partecipazione a tutte le iniziative, che si svolgeranno dall’1 al 9 ottobre, è gratuita.

Brera Design Days – Brera Design Days è un’iniziativa della Fall Design Week dedicata al tema “Progetto e innovazione tra digitale e territorio”. Il programma prevede cicli di incontri, mostre e workshop che avranno luogo dal 1° al 9 ottobre, principalmente nella Mediateca Santa Teresa, headquarter della manifestazione, e in tutto il distretto di Brera. L’ingresso a tutte le iniziative è gratuito. Per l’accesso alla Mediateca nelle giornate del 1° e 2 ottobre è necessario registrarsi. Tutti i dettagli sono disponibili sul sito ufficiale della manifestazione.

Design City Milano – In occasione della Fall Design Week, che si svolgerà dal 1° al 9 ottobre, debutta Design City Milano, un contenitore di eventi dedicati alla divulgazione e alla promozione della cultura del progetto a Milano, partendo dal dialogo tra il design e il suo pubblico. Il programma prevede conferenze, interviste, dialoghi, mostre, proiezioni, laboratori, presentazioni, installazioni, che saranno distribuite in tutta la città. Il palinsesto dettagliato delle iniziative, luoghi, date, orari e modalità di partecipazione è consultabile sul sito ufficiale.

W. Women in Italian Design – Negli spazi del Palazzo della Triennale, dal 2 aprile al 19 febbraio, in mostra “W. Women in Italian Design”. L’esposizione traccia una nuova storia del design italiano al femminile, ricostruendo figure, teorie, attitudini progettuali che sono state seminate nel Novecento e che si sono affermate, trasformate ed evolute nel XXI secolo. Triennale Design Museum vuole celebrare il femminile in quanto nuovo soggetto creativo di un design meno asseverativo, meno autoritario, più spontaneo, più dinamico. Per domandarsi se il nuovo protagonismo femminile sia fra gli interpreti principali del “Design after Design”.